domenica 20 settembre 2009

Call4Action UN MESE PER ABBA, ABBA VIVE, RAZZISMO STOP !

Contro il razzismo e per non dimenticare Abba. Contro il pacchetto sicurezza che uccide la libertà di tutte e tutti.












alt LEGGI, FIRMA E DIFFONDI la petizione online contro il deportation bus su http://www.petitiononline.com/stopbus/petition.html


Settembre>Ottobre 2009 :
UN MESE PER ABBA. Ad un anno dall'intollerabile omicidio di Abba a Milano lo scorso 14 Settembre 2008 costruiamo insieme "un mese per abba" (4 settimane e più) di mobilitazione antirazzista...partire dal 12 e 13 Settembre a CERNUSCO sul Naviglio (MI) fino alla manifestazione nazionale antirazzista del 17 Ottobre a Roma, UN MESE DI INIZIATIVE diffuse per affermare in tutti i nostri territori ORA BASTA, RAZZISMO STOP(...continua vai all'appello)
Sabato 19 Settembre: CORTEO A MILANO (ore 15 Porta Venezia)

Naviga nel blog :
alt Appello completo
alt Assemblee preparatorie
alt Calendario iniziative "un mese per abba"
alt Autoproduzioni : contributi teorici e grafici e video
alt Chi ci linka : la mobilitazione nel web
alt Feedback : adesioni alla call4action
alt Rassegna Stampa & Web
alt Video
alt Leggi l'appello del mondo della scuola

Iniziative principali :
alt sabato 12 e domenica 13 Settembre : 2D per Abba a Cernusco, 2 giorni di festival antirazzista
alt lunedì 14 Settembre : presidio/saluto ad Abba a Milano, via Zuretti (vicino staz. centrale)
alt sabato 19 Settembre : CORTEO a Milano, ore 15 da Porta Venezia
alt sabato 17 Ottobre : CORTEO nazionale a Roma
>> vai al calendario completo di tutte le iniziative

contatti :
unmeseperabba@gmail.com







assemblee verso il corteo del 19 e per "un mese per abba"

alt martedì 01 settembre ore 21,00 al Comitato di Cernusco
alt mercoledì 2 settembre ore 19,30 in Cantiere/Milano
alt martedì 8 settembre ore 21,00 al Comitato di Cernusco
alt mercoledì 9 settembre, ore 19,30 in Cantiere/Milano
alt martedì 15 settembre ore 21,00 al Comitato di Cernusco
alt martedì 15 settembre ore 21,00 assemblea del comitato degli abitanti di s.siro in via Micene.
alt mercoledì 16 settembre ore 15 assemblea del Coordinamento dei collettivi studenteschi di Milano e provincia @ Cantiere/Milano
alt mercoledì 16 settembre ore 19,00 in Cantiere/Milano









il programma dettagliato delle iniziative comuni e diffuse "un mese per abba"
take action ! segnala la tua iniziativa a : unmeseperabba@gmail.com


data : da giovedì 10 ottobre a giovedì 26 novembre
tipo iniziativa : rassegna cinematografica dedicata ad Abba
dove : Milano
orario: alle ore 22.00
promotore dell'iniziativa: Spazio di quartiere Micene
descrizione dell'iniziativa: Lo spazio Micene dedica la quarta rassegna cinematografica ad Abba e contro il razzismo [Guarda la locandina dei film]

data : sabato 12 settembre
tipo iniziativa : festival antirazzista dedicato ad Abba
dove : Cernusco sul Naviglio (Milano), c/o Parco Azzurro dei Germani (da: via Cavour)
orario : dalle 14 alle 00
promotore iniziativa : Comitato di Cernusco per non dimenticare Abba e fermare il Razzismo
descrizione iniziativa :
- dalle h.15.00 jam session hiphop: freestyle, djing, breaking and writing
- dalle h.17.00 hiphop workshop
- dalle.h.20.00 concerto: hiphop from africa & live mbalak "Sunugal" musico con Maiga
contatti: www.cantiere.org/nomamaproject e http://www.sunugal.it/
data : domenica 13 settembre
tipo iniziativa : festival antirazzista dedicato ad Abba
dove : Cernusco sul Naviglio (Milano), c/o Parco Azzurro dei Germani (da: via Cavour)
orario : dalle 14 alle 00
promotore iniziativa : Comitato di Cernusco per non dimenticare Abba e fermare il Razzismo
descrizione iniziativa :
- dalle h.15.00 giochi per bambini by Araxè e giocoleria
- dalle h.20.00 cena from burkina faso
- dalle h.21.30 spettacolo teatrale "Con-fini con inizi" di Anna Torre con Daniele Tomaselli, Emanuela Montemurro e Giuseppe Pinzi
contatti: www.apsyard.org/araxe e http://www.eterotopia.org/
[Guarda la fotogallery del festival a Cernusco sul Naviglio]

data : da giovedì 10 settembre a sabato 12 settembre
tipo iniziativa : Freedom not Fear
dove : Milano in Torchiera
orario : dalle ore 19
promotore iniziativa : Torchiera
descrizione iniziativa: tre appuntamenti per superare la paura del buio e dei babau senza farsi sedurre dal controllo e dalla repressione
contatti: torchiera.noblogs.com

data : domenica 13 settembre
tipo iniziativa : Incursione allo spettacolo "Vilipendio" di Sabina Guzzanti! Volantini, striscioni e intervento dal palco!

data : Lunedì 14 settembre
tipo iniziativa : un saluto ad Abba
dove : via zuretti
orario : dalle 18 alle 20
promotore iniziativa : Comitato di Cernusco per non dimenticare Abba e fermare il Razzismo
descrizione iniziativa : Ad un anno dall'omicidio razzista di Abba, tutte e tutti in via Zuretti per lasciare una parola, un'immagine, un ricordo.
[Vedi la fotogallery dell'iniziativa online qui]

data : Lunedì 14 settembre - Sabato 19 settembre
tipo iniziativa : nelle scuole i collettivi calano diversi striscioni
dove : Milano - scuole
orario : dalle 8 alle 13
promotore iniziativa : Coordinamento dei Collettivi studenteschi di milano e provincia
descrizione iniziativa : I collettivi nelle scuole promuovono il corteo di Sabato 19 calando striscioni contro il razzismo e per non dimenticare Abba. Molti hanno scritto "L'ignoranza uccide. Abba Vive. Sabato 19 settembre ore 15 porta venezia"
contatti: www.cantiere.org/ccs

data : Lunedì 14 settembre
tipo iniziativa : guerrilla comunicativa con striscioni per la città
dove : Bergamo
orario : X
promotore iniziativa : C.s.a. Pacì Paciana
descrizione iniziativa : Compaiono nella città diversi striscioni per ricordare Abba e per lanciare anche a Bergamo le mobilitazioni organizzate per non dimenticarlo tra cui il corteo del 19 Settembre a Milano.
contatti: http://www.pacipaciana.org/2009/09/15/striscioni-per-abba/

data : Martedì 15 settembre
tipo iniziativa : compaiono nella città striscioni di lancio del corteo
dove : Milano
orario: X
descrizione iniziativa : Compaiono nella città diversi striscioni per ricordare Abba e per lanciare il corteo del 19 Settembre a Milano. [Guarda le foto dello striscione in porta Venezia]

data : Venerdì 18 settembre
tipo iniziativa : cena antirazzista al campo rom
dove : Rho (Milano), Campo rom di via Sesia
orario : dalle 20.30
promotore iniziativa : SOS Fornace
contatti : http://www.sosfornace.org/
descrizione : cena balcanica al campo rom di via Sesia con piatti tipici della tradizione balcanica, maiale allo spiedo, cevapi Šljivovica

data : Venerdì 18 settembre
tipo iniziativa : serata benefit antirazzista e per il diritto alla casa
dove : Milano in Cantiere
orario : dalle 20.00
promotore iniziativa : Cantiere
contatti : http://www.cantiere.org/
descrizione : Serata benefit antirazzista con gli abitanti S.Siro e per il diritto alla casa


data : Sabato 19 settembre
tipo iniziativa : Corteo ore 15 P.ta Venezia
dove : Milano, Porta Venezia
orario : alle ore 15.00
promotore iniziativa : diverse realtà
descrizione : per fermare il razzismo. Perchè non accada mai più e per soffocare nella barbarie. Contro un presente di leggi razziste e risposte autoritarie alla crisi,contro ronde e razzisti e un passato che non ha futuro. Per il ritiro immediato dei pacchetti sicurezza. Per una globalizzazione dei diritti di tutte e tutti.

data : Sabato 19 settembre
tipo iniziativa : serata benefit
dove : Milano, centro sociale Cox 18
orario : dalle 23
promotore iniziativa : Cox18
contatti : http://cox18.noblogs.org
descrizione : con DJ KleopatraJ serata benefit e contro il razzismo in Cox18 in solidarietà con i rivoltosi di via Corelli, detenuti a San Vittore e sotto processo (21 e 23 settembre) per essersi ribellati contro il pacchetto sicurezza e l'abominio dei CIE

data : Sabato 19 settembre
tipo iniziativa : serata hip hop & reggae
dove : Milano in Cantiere
orario : dalle 22
promotore iniziativa : no mama hip hop project / cantiere
contatti : http://www.cantiere.org/ e www.cantiere.org/nomama
descrizione : hip hop and reggae dedicated to Abba: Bergamo reggae e Nomama on stage @ Cs Cantiere

data : Domenica 20 settembre
tipo iniziativa : jam hip hop antirazzista
dove : Pioltello (Milano)
promotore : writers della zona
descrizione : jam session hip hop a Pioltello con presenza del Comitato di Cernusco e NoMamaProject

data : Domenica 20 settembre

tipo iniziativa : festa antirazzista
dove : Cologno Monzese alla Casa in Movimento
ore: dalle 17.00
promotore: Laboratorio contro la guerra infinita
contatti: www.laboratoriocologno.org
descrizione: festeggiamo la fine del Ramadan; sono invitati tutti coloro che vorrebbero vivere in una società libera, solidale e realmente multiculturale.


data : lunedì 21 settembre
tipo iniziativa : presidio
dove : Milano, Tribunale
promotore : varie realtà
contatti : x
descrizione : mobilitazione al tribunale in occasione delle due udienze del 21 e 23 settembre del processo per la rivolta di Via Corelli

data : Mercoledì 23 settembre
tipo iniziativa : presidio
dove : Milano, Tribunale
promotore dell'iniziativa: varie realtà
descrizione: mobilitazione al tribunale in occasione delle due udienze del 21 e 23 settembre del processo per la rivolta di Via Corelli

data : Venerdì 25 settembre
tipo iniziativa : clandestino day
dove : tutta italia
promotore della iniziativa : carta
contatti : http://www.carta.org/

data : Venerdì 25 settembre
tipo iniziativa : dibattito Microfisica del razzismo nella metropoli meticcia
dove : Milano @ Cantiere
promotore della iniziativa : Libreria Don Durito
contatti: cantiere.org
descrizione : Sandro Mezzadra, Enzo Colombo e Max Guareschi discuteranno con noi della composizione sociale della metropoli meticcia, con uno sguardo oltre la nostra generazione, che tenga conto delle riflessioni sul postcolonialismo, delle forme di autoorganizzazione del lavoro migrante, dello sfruttamento, delle relazioni su base etnica, residenziale.

data : Venerdì 25 settembre
tipo iniziativa : Performances antirazziste diffuse per la città
dove : Milano
promotore dell'iniziativa: Collettivo AutArt dell'Accademia di Brera
contatti: www.myspace.com/autart

data : Venerdì 25 settembre

tipo iniziativa : reading Poetico
dove : in FM su Radio Popolare a Jalla Jalla
ore: dalle 15.00
promotore dell'iniziativa : Ivan Il Poeta
descrizione: rassegna poetica dedicata all'antirazzismo e ad Abba

data : Sabato 26 settembre
tipo iniziativa : serata studentesca antirazzista
dove : Milano @ Cantiere
promotore della iniziativa : CCS/Coordinamento dei collettivi studenteschi di milano e provincia
contatti : www.cantiere.org/ccs
descrizione : serata studentesca antirazzista powered by CCS @ Cantiere

data : Sabato 26 settembre
tipo iniziativa : realizzazione di un murales dedicato ad Abba
dove : Monza @ Skate Park
promotore della iniziativa : FOA Boccaccio 003
contatti: www.autistici.org/boccaccio - http://www.sprawl2009.org/
descrizione : nell'ambito del festival SPRAWL (otto giorni di iniziative promosse dalla FOA BOCCACCIO tra Monza e Brianza) si ridipingono i muri dello skate park di Monza: programma completo delle iniziative in aggiornamento sul sito http://www.sprawl2009.org/

data : Sabato 2 ottobre
tipo iniziativa : 99 posse in concerto antirazzista
dove : Milano @ Cantiere
promotore della iniziativa : Cs Cantiere
descrizione : 99 Posse in concerto

data : sabato 9 e 10 ottobre
tipo iniziativa : serata benefit, jam hip hop against racism
dove : Milano @ Cantiere
promotore della iniziativa : no mama hip hop project
contatti : http://www.cantiere.org/ e www.cantiere.org/nomama
descrizione : torna la mitica 2D hip hop per Abba in Cantiere "Amore per le rime odio per la xenophobia!" Un weekend antirazzista per non dimenticare abba a ritmo di musica HipHop perchè sottofondo musicale di tutte le metropoli del mondo e colonna sonora di una generazione meticcia, ribelle, colorata che parla tante lingue [Leggi il comunicato del progetto Nomama]

data : sabato 9 ottobre
tipo iniziativa: dibattito Moderamente barbari, uno sguardo globale su tutte le destre dell'Italietta
dove : Milano @ Cantiere
promotore della iniziativa :Libreria Don Durito
contatti : http://www.cantiere.org/
descrizione : Marco Bascetta e Marco D'Eramo discuteranno con noi del nuovo assetto o meglio dell'attuale scontro di potere in corso, a due anni dalla pubblicazione di Moderato sarà lei, assistiamo a due visioni del potere, una da "religione civile repubblicana", che richiama alla moderazione e al buongusto (non certo al cambiamento delle condizioni sociali) e una che non ha più remore nel parlare dalla pancia piu' profonda di quel popolo di benpensanti a cui fanno schifo due cose: il razzismo e i neri !

data : Mercoledì 14 ottobre e Domenica 18 ottobre
tipo iniziativa : Mercoledì 14 ottobre incontro pubblico con Betty Matamoros Frente Nacional contra el golpe de estado en Honduras. Domenica 18 Ottobre cena etnica ribelle Hondureña
dove : Milano @ Cantiere
ore: 18.30
promotore della iniziativa : Cica, Cantiere, Ass. Italia Nicaragua
contatti: cantiere.org/honduras - puchica.org - itanica.org - selvas.org - cantiere.org/taverna
descrizione : incontro pubblico con Betty Matamoros del Fronte Nazionale contro il colpo di stato in honduras

data : Giovedì 15 ottobre
tipo iniziativa : proiezione, dibattito e giochi per bambini
dove : Mediazione culturale, Sesto San Giovanni
promotore della iniziativa : Collettivo No Pasaràn
contatti : collettivonopasaran.blogspot.com
descrizione : Alla mattina proiezione della puntata "Respinti" di Presa Diretta che tratta dei respingimenti cominciati nel maggio di quest'anno, dopo gli accordi siglati con la Libia, in acque mediterranee, ai danni di migranti respinti, appunto, dalla Marina militare italiana in Libia dove rischiano ancora una volta la propria vita, la propria libertà, i propri diritti.
A seguire dibattito tra studenti e professori della facoltà e, nel pomeriggio, giochi per bambini con merenda organizzati e gestiti dagli studenti della facoltà in collaborazione con le maestre di Sesto San Giovanni

data : sabato 17 ottobre
tipo iniziativa : manifestazione nazionale
dove : Roma
descrizione : manifestazione nazionale contro il razzismo e per il ritiro immediato del "pacchetto sicurezza"

data : sabato 17 ottobre
tipo iniziativa : serata HipHop e proiezione cinematografica
dove : Milano in Eterotopia
promotore dell'iniziativa: Eterotopia
descrizione : Serata Hip Hop con i colle del Fomento e proiezione di Come un uomo sulla Terra












approfondimenti e links alla mobilitazione sui siti e i portali. take action ! diffondi nel web i banners che trovi nella colonna a sinistra e scrivi a unmeseperabba@gmail.com per segnalarne la presenza.
SPECIALE un mese per ABBA
alt autore : centro sociale CANTIERE (milano)
sito/blog : http://www.cantiere.org/

Banner per ABBA e link al blog del comitato
alt autore : Fortress Europe
sito/blog : http://www.fortresseurope.blogspot.com/
alt autore: SOS Fornace
sito/blog: fornace.org

Appello e/o calendario e link al Blog del Comitato
alt autore : Carta
sito/blog : clandestino.carta.org

alt autore: Aljarida
sito/blog: aljarida.it
alt autore: Paolo Teruzzi
sito/blog: paoloteruzzi.myblog.it

Articolo e link al Blog del Comitato
alt autore: Terre di Mezzo
sito/blog : magazine.terre.it
alt autore: Corsari Milano
sito/blog: corsari-milano.noblogs.org
alt autore: Pacì Paciana
sito/blog: http://www.pacipaciana.org/
alt autore: Collettivo No Pasaràn
sito/blog: collettivonopasaran.blogspot.com
alt autore: NoMama Project
sito/blog: cantiere.org/nomama
alt autore: Laboratorio contro la guerra infinita (cologno monzese)
sito/blog: laboratoriocologno.org
alt autore: Luciano Muhlbauer
sito/blog: lucianomuhlbauer.it
alt autore: sinistra Critica
sito/blog: sinistracriticamilano.blogspot.com
alt autore: Giovanni Maiolo
sito/blog: blog.libero.it/GIOVANNIMAIOLO
alt autore: Italia Civile
sito/blog: italiacivile.it
alt autore: Infoaut
sito/blog: infoaut.org

Locandina e link al Blog del Comitato
alt autore: Cs Eterotopia
sito/blog : isole.ecn.org/eterotopia


Link:
alt autore: Linea 2
sito/blog: lineadue.splinder.com

Banner:
alt autore: Vaitea
sito/blog: myspace.com/vaitea


Avatar:
alt autore: Dj CiskOne
sito/blog: myspace.com/ciskOne











contributi grafici, audio, teorici e di subvertising verso "un mese per abba"

take action ! invia una grafica, un contributo a : unmeseperabba@gmail.com
Cronache dal CSC 28 Maggio Racconto di un corteo in corsa
Autore: centro sociale 28 Maggio (Rovato-Brescia)
tipo : racconto/contributo teorico
sito/blog : www.28maggio.org
Dettagli del file:
- Data Creazione: 31 Ottobre 2008
- Estensione del file: PDF
- Grandezza file: 663,78kB
Scarica il file

Contributo verso il corteo del 19 settembre 2009
Autore: Gabriella Kurivilla
tipo : racconto/contributo teorico
Dettagli del file:
- Data Creazione: 17 Settembre 2009
- Estensione del file: Word
Scarica il file

I° Speciale trasmissione radio sui contenuti e sull'appello del corteo del 19 settembre 2009
Autore: centro sociale Cantiere-Milano in FM sulle frequenze di Radio Onda D'Urto
tipo : audio
sito/blog : www.cantiere.org/audio
Dettagli del file:
- Data Creazione: 15 Settembre 2009
- Estensione del file: Mp3
- Grandezza file: 21 M
- Scarica il file

II° Speciale trasmissione radio sui contenuti e sull'appello del corteo del 19 settembre 2009
Autore: centro sociale Cantiere-Milano in FM sulle frequenze di Radio Onda D'Urto
sito/blog : www.cantiere.org/audio
Dettagli del file:
- Data Creazione: 17 Settembre 2009
- Estensione del file: Mp3
- Grandezza file: 21 M
- Scarica il file






Alcuni video contro il razzismo e dedicati ad Abba:
take action ! segnala il tuo video/videomusicale a: unmeseperabba@gmail.com



Videospot di lancio del corteo del 19 settembre 2009 (h.15 Porta venezia)
Powered by Metrixvideocrew
video
Il video della manifestazione dello scorso 20 settembre 2008
Powered by Metrixvideocrew
video

Alcuni video musicali dedicati ad Abba (2008)
Powered by Francesco Coppola Powered by Arena 051
video video
Powered by Mirko aka Kiave
video







Call 4 action un mese per abba : abba vive. razzismo stop! Corteo 19 settembre a milano, e dal 12 settembre al 17 ottobre un mese di mobilitazione antirazzista e per non dimenticare Abba Per fermare il razzismo

Perchè non accada mai più e per non soffocare nella barbarie.Contro un presente di leggi razziste e risposte autoritarie alla crisi, contro ronde e razzisti e un passato che non ha futuro. Per il ritiro immediato dei pacchetti sicurezza. Per una globalizzazione dei diritti per tutti e tutte.
Ad un anno dal maledetto 14 settembre 2008 e dalle mobilitazioni che ne seguirono, ad un anno dall'omicidio di Abba, per un corteo a Milano il 19 Settembre ed 1 mese di iniziative e mobilitazioni che non si riescano a contare e perimetrare.

Proponiamo con questo appello 1 mese in cui la soggettività meticcia di Milano e delle nostre città prenda parola assieme. Lanciamo questa "call for action" a chi non è mai sceso in piazza ma comunque, anche in tempo di crisi e precarietà assoluta, preferisce prendersela con i pre-potenti e non con i più “deboli". Ci rivolgiamo a chi ancora pone la forza del rifiuto alla rassegnazione di fronte ai pre-potenti imprenditori della paura, fomentatori dell'odio razzista, tanto più pericolosi in quanto tronfi di ignoranza oltre che di arroganza. E certamente lanciamo anzitutto questa proposta a quanti, nei mesi successivi allo scorso 14 Settembre 2008 hanno riempito le strade e le città con istanze di liberazione di diritti, solidarietà attiva e amore per la libertà, mobilitandosi contro rigurgiti di nuovo nazionalismo, razzismo, autoritarismo dalla camicia verde o nera : attiviste e militanti, comitati antirazzisti, comunità migranti, centri sociali, associazioni della società civile e circoli culturali, collettivi metropolitani e studenteschi, insegnanti e genitori, precarie e precari, artiviste e artisti, nodi di comunicazione indipendente e di alternativa culturale. Proponiamo che a Milano e non solo, ciascuno a suo modo e come meglio crede, a partire dalla sua esperienza collettiva o individuale costruisca e supporti iniziative per ABBA e contro il razzismo diffondendo in modo virale mobilitazioni, eventi, azioni, dibattiti, lezioni in piazza, readings, concerti, jams e block parties, radio-trasmissioni, video-produzioni, performance, mostre e istallazioni, autoproduzioni, subvertising. Proponiamo 1 mese in cui fare vivere i nostri spazi di energie alternative e contaminare più possibile i nostri territori di anticorpi al razzismo, e ai razzisti diffondendo informazione, attivismo, socialità, spazi di libertà. Facciamo questa proposta perchè pensiamo sia necessario e possibile non abbandonare al "corso delle cose" le nostre città, e le nostre vite, a partire da Milano, una metropoli che ha fiato e cuore per sollevarsi. Vogliamo infatti scommettere sulla possibilità di costruire in modo partecipato e determinato una mobilitazione che nasca dalla stessa passione, energia e rabbia che un anno fa ci hanno portato naturalmente, come travolti dall'indignazione, a immaginare e provare a disegnare insieme un territorio della metropoli nuovo, fondato sulle nuove composizioni del sociale e per questo esteso oltre ogni confine, centro e periferia, costruito dal basso e fondato su affetti, cooperazione, indignazione, rivolta. Proponiamo che questa mobilitazione abbia inizio con il 12 e 13 Settembre a Cernusco, città di ABBA e della sua famiglia, e arrivi fino al 17 Ottobre, giorno di mobilitazione nazionale antirazzista e contro il pacchetto sicurezza. Proponiamo che durante questo periodo le iniziative siano delle più diverse e più diffuse possibile, ma anche che ci siano spazi per ritrovarsi insieme a partire dai 2 giorni di Cernusco e attraverso un 14 Settembre in via Zuretti. E in particolare lanciamo uno spazio e una sfida da costruire assieme, in poco tempo e per questo con ancora maggiore energia : una grande data di mobilitazione con corteo a Milano Sabato 19 Settembre, ad un anno esatto da quel 20 Settembre 2008 che ha visto migliaia di persone non lasciare soli famiglia e amici di un ragazzo di 19 anni che, oltre ogni sentenza di tribunale, rifiutiamo di considerare vittima di "2 biscotti" o "casuale fatalità". Ricordiamo lo scorso 20 Settembre 2008 come una corsa piena di rabbia e dignità, inarrestabile, una "manif sauvage" fino a via Zuretti, al termine di un corteo di decine di migliaia, non una faccenda di pochi, non una scelta di rappresentarsi soltanto. Da quel giorno tutti noi e molte e molti altri abbiamo imparato a conoscere ABBA, in tutta Italia ed oltre. Da quel giorno a Milano, come se avessimo avuto bisogno di una spinta di coraggio, ci siamo trovati spesso ad invadere la città con corse selvagge e lezioni in piazza, mobilitazioni contro le "classi ponte" e a fianco delle comunità straniere, azioni di difesa e liberazione e ri-liberazione di spazi di libertà e alternativa culturale, fino alla autogestione e difesa, nonostante il caldo agostano, di fabbriche in svendita e case e spazi destinati agli sfratti e speculazioni dell'expò. Abbiamo vinto talvolta, pur senza riuscire ad invertire la rotta verso “la sicurezza e la disciplina” e pur fininendo, qualsiasi importanza si dia alla cosa e comunque la si pensi in merito, nel calderone della ennesima sconfitta elettorale. "casuale fatalità". La mobilitazione del 20 Settembre 2008 è figlia di una tragedia, che nemmeno non vogliamo dimenticare: l'omicidio razzista di Abdoul Guibre, 19 anni, ragazzo. Abba era italiano e raccoglieva in sè la ricchezza della terra d'origine della sua famiglia, il Burkina Faso e l'Africa tutta. Abba andava a scuola a Cernusco in provincia di Milano, camminava da sempre sulle stesse strade su cui camminiamo noi, amava il ritmo hip hop dei suoi cotenaei, musica meticcia e, talvolta, ribelle. Abba era uno di noi eppure era anche uno di quelli che la barbarie della "fortezza europa" ha schiacciato. Tutte le diverse mobilitazioni di questi 12 mesi che ci separano dallo scorso Settembre sono frutto di un rifiuto a difendere una Italia "italiana" o una "Padania" padana, un mondo-non-mondo ma piccola fortezza arroccata su se stessa, in guerra e vittima della barbarie che coltiva in sè, incapace di garantire diritti sicuri ai cittadini o "sudditi" se non attraverso politiche di precarizzazione e controllo. La mobilitazione per Abba è stata e può ancora essere parte della battaglia contro l'imbarbarimento, “la retorica della invasione” e la tremenda idea donchisciottesca di poter fermare il tempo e chiudere la globalizzazione a quella di merci e finanza soltanto. Una idea che non colpisce mulini a vento, ma donne e uomini mentre attraversano il Mediterraneo o si piegano ad un lavoro pericoloso e malpagato, l'unico possibile per chi è marchiato dalla clandestinità. Una idea che anche piu' semplicemente colpisce donne e uomini uguali a noi, stessa cittadinanza, lingua e perfino accento, cittadini italiani discriminati come "diversi" grazie ai politicanti che ad arte alimentano l'odiosa spirale di odio e pregiudizio per la differenza e il diverso colore della pelle. Il giorno dopo quella settimana di dolore, rabbia e rivolta, sociologi e penne dei maggiori quotidiani, questori e prefetti, si prodigarono nel lanciare allarmi contro l'emergenza "banlieaux" all'italiana. Negli stessi giorni persino gli ebeti governanti del polo delle il-libertà scoprivano con scorno nonostante il loro negazionismo, l'affermazione pubblica della realtà che l'Italia è terra, e non luogo di passaggio o permanenza temporanea, per tanti : donne e uomini dai diversi colori di pelle, fin troppo pazienti nell'aspettare risposta al diritto di essere "tutti diversi tutti uguali". Sarebbe bastato per scoprirlo fare un giro in qualunque metropoli europea, o dare uno sguardo ad una cartina geografica o ancora passare, magari sbadatamente, di fronte ad un qualsiasi asilo o scuola nostrana. Prima e dopo quel giorno abbiamo continuato a sentire la litania della guerra al diverso, retorica della sicurezza e ulteriori boiate utili ad innalzare nuove frontiere, ghetti e confini : lotta alla "invasione", alla multietnicità, classi ponte e dialetti, ronde, deportazioni e cie, pacchetti sicurezza. E ancora : fuoco sui campi rom, manganelli sui rifugiati politici "colpevoli" della fuga da carestie, guerre e dittature, sottrazione del diritto all’istruzione ed alla salute a chi non è in regola con il permesso di soggiorno, carrozze per soli bianchi, giochi di guerra nel Mediterraneo, gli accordi Italia-Libia, negazione della dignità di cittadinanza a suon di decreti flussi o pseudo-sanatorie ipocrite quanto kafkiane e altri disgustosi episodi sono tutti figli di questa logica aberrante. Una logica che parla di libertà, solo per sopprimerla, anche a colpi di ronde se necessario e che distribuisce la sicurezza in pacchetti, privi del famoso avvertimento “nuoce gravemente alla salute”. Una logica che dopo essersi alimentata di “guerra al terrorismo” (perchè ogni fortezza ha bisogno di un nemico), è diventata strategica quando la crisi economica ha cominciato a mordere: sempre più indispensabile ricattare la “forza lavoro”, anche tramite la negazione di più elementari diritti di cittadinanza ma soprattutto utile fomentare l'antico adagio per cui “il nemico del povero è il più povero e così all'infinito”. La giustizia per Abba è nel non lasciare, peraltro ad 1 solo anno dalla tragedia, che la sua storia possa essere dimenticata. Un atto dovuto non solo alla sua famiglia e ai suoi amici ma necessario per tutte e tutti noi, per non piegarci noi e le nostre città, alla barbarie della indifferenza e della intolleranza. . Per Abba, la sua famiglia, per tutti noi e per quanti vivono in silenzio sulla propria pelle e nella indifferenza la tragedia di politiche indegne di qualsiasi umanità. Contro le politiche di precarizzazione continua delle nostre vite e gli ottusi e pericolosi responsabili di politiche razziste e liberticide. Solo una presa di parola comune e una azione di movimento virale puo' dire con forza qui ed ora Razzismo Stop! contatti per comunicazione e segnalazione delle iniziative e adesione all'appello : 02.36511380,
unmeseperabba@gmail.com




Appello per uno spezzone del mondo della scuola e della conoscenza nel corteo antirazzista di sabato 19 settembre in memoria di Abba.

Sabato scenderà in piazza la Milano antirazzista, quella che non vuole cancellare la memoria, quella che non vuole dimenticare Abba, ucciso da una intolleranza ignorante e razzista.
In questo periodo in cui l'istruzione pubblica, dalle materne alle università è sotto i pesanti attacchi dei tagli e dell'impoverimento dell'offerta formativa, è evidente come la battaglia in difesa della scuola non può che intrecciarsi con quella di chi combatte ogni forma di xenofobia.
Se i ministri Gelmini e Tremonti regalano la scuola agli enti privati, riducono il numero degli indirizzi delle superiori, ci costringono in classi da più di trenta persone e ci tolgono gli insegnanti, chiudono le scuole civiche e serali, significa che l'interesse preso in considerazione non è affatto quello degli studenti, l'utilità del sapere non è quella volta ad una criticità adeguata al mondo odierno e alle nostre metropoli meticce. Per questo è anche fondamentale sostenere e alimentare la battaglia delle scuole civiche milanesi ormai in rotta, solidarizzare e appoggiare la lotta degli studenti e degli insegnati del liceo serale Gandhi, ennesima prova che le nostre amministrazioni pur di quadrare i bilanci e mantenere i propri lussi e privilegi, sono disposte a tutto, a eliminare una importante e unica risorsa per chi può permettersi di studiare solo la sera.
Tagliare alla scuola e alla formazione significa lasciare spazio all'ignoranza, bieca e razzista: diventa allora facile proporre classi ghetto o persino scuole intere per migranti, lasciare senza lavoro migliaia e migliaia di precari, magari proprio i mediatori culturali o gli insegnanti di sostegno, il cui lavoro sta alla base per combattere ogni tipo di intolleranza.
Abba è stato ucciso proprio per colpa di un'ignoranza dilagante, gestita oggi dai governi a colpi di tagli alla cultura e pacchetti sicurezza, provvedimenti razzisti e ronde securitarie.
Noi vogliamo andare nella direzione opposta, combattere il razzismo, ovvero liberare spazi e tempi di sapere e cultura, ma vera, quella che non teme le diversità, ma si arricchisce da esse, che vede come una risorsa inestimabile una scuola con ragazzi da tutte le parti del mondo.
Chi difende la scuola e la cultura, non può che combattere il razzismo: per questo lanciamo un appello a tutto il mondo della scuola, dagli studenti ai ricercatori, dai genitori ai professori, dalle maestre ai bidelli, a costruire uno spezzone e scendere in piazza il 19 settembre a Milano, per non dimenticare Abba continuando a difendere la cultura e la nostra istruzione.

Coordinamento dei collettivi studenteschi di Milano e provincia (collettivi: R18 Boccioni, Itsos Stainer, Manzoni Pacle, Manzoni Lambrate, Manzoni Baggio, Cpm Manzoni, Kaos Omero, Rebelde Parini, Primo Levi di Bollate. Studenti di: Agnesi, Besta, Cardano, Conti, Macchiavelli, Peano, Tenca, Vittorio Veneto, Vittorini, Brera, Beccaria, Tito Livio, Virgilio, Itsos M.Curie Cernusco); Assemblea Permanente Studenti del Gandhi; Collettivo Climax; Rete Scuole; Coordinamento scuola precaria; Coordinamento 3 ottobre.










Chi ha risposto alla Call for action con iniziative, adesioni, contributi, spazi comunicativi verso il 19 e per un mese per Abba

Comitato di Cernusco per non dimenticare Abba e fermare il razzismo (Cernusco sul Naviglio)
CS Cantiere (Milano)
No Mama project against racism (Kiave, Lugi, Turi, Esa, Danno, Medda, Dj Gruff, Bonnot, Lamaislam, Oscar White, Vaitea, Fuoco Negli Occhi, Linea 2, Bg's, Agonia, Fluido 4/4,Gomez, Porno, Argento vivo, Doncezone, Babs, Goraman, Diamante, EasyOne, H2YO - k-Simle, Arena 051, Orso, Lance, Shane, lido click, corvetto crew, Stoma, seconda Classe, Skero MC, Parro DJ, Cisko DJ, Agly DJ)
Coordinamento dei Collettivi Studenteschi di Milano e Provincia (collettivi: R18 Boccioni, Itsos Stainer, Manzoni Pacle, Manzoni Lambrate, Manzoni Baggio, Cpm Manzoni, Kaos Omero, Rebelde Parini, Primo Levi di Bollate. Studenti di: Agnesi, Besta, Cardano, Conti, Macchiavelli, Peano, Tenca, Vittorio Veneto, Vittorini, Brera, Beccaria, Tito Livio, Virgilio, Itsos M.Curie Cernusco)
Abitanti delle case popolari di San Siro (Milano)
Centro sociale Eterotopia (San Giuliano-Milano)
Spazio di quartiere Micene (San Siro, Milano)
SOS Fornace (Rho-Milano)
Cox18 (Milano)
Corsari (Milano)
Spazio Baluardo (Milano)
Centro sociale 28 Maggio (Rovato-Brescia)
Centro sociale Barattolo (Pavia)
Centro sociale Magazzino 47 (Brescia)
Corsari (Milano)
CSA Baraonda (Segrate)
CSA Pacì Paciana (Bergamo)
Foa Boccaccio (Monza)
Emergency
Il Manifesto
Radio onda d'urto
Radio Popolare Milano
Campagna il razzismo è una bruttastoria (Feltrinelli)
Carta
Terre di Mezzo
Rete G2
Rete Partigiani in ogni quartiere
Anpi di Zona 8
Naga
Milano Città Aperta
Associazioni Radici e le Ali Onlus
Scuola Popolare d'Italiano per Migranti (Cologno)
Retescuole
Comitato scuola precaria
Coordinamento 3 ottobre
Collettivo Aut art (Accademia di Brera)
Collettivo No Pasaran (Mediazione Culturale)
Laboratorio contro la guerra infinita di Cologno
AlJarida
Collettivo Chaosmosi
Cachoeira de Pedras
Baobab, scuola d'italiano Torchiera
Sinistra Critica
Ass. Para Todo Todos
Casa Loca
Case di Plastica
Rifondazione Comunista
Comunisti-Sinistra Popolare
Associazione di volontariato DONNEXTRA'


------------------------------------------------------------
Famiglia Guibre
Pap Khouma, scrittore
Gabriella Kurivilla, scrittrice
Maria Pace Ottieri, scrittrice
Marco Philopat, scrittore
Antonio Caronia, Accademia di Belle Arti di Brera
Francesca Forte, Università degli studi di Milano
Aldo Giannuli, Università degli studi di Milano
Enzo Colombo, Università degli Studi di Milano
Sandro Mezzadra, Università degli Studi di bologna
Max Guareschi, Università degli Studi di Genova
Luciano Muhlbauer, Gruppo consiliare di Rifondazione Comunista
Emilio Padoa Schioppa, Università degli Studi di Milano, Bicocca
Livio Neri, Asgi Milano
Paolo Oddi, Asgi Milano
Fulvio Vassallo Paleologo, Asgi Palermo
Ivan il poeta
Bros
Luca Fazio, giornalista del Manifesto
Giorgio Salvetti, giornalista de Il Manifesto
Mariangela maturi, giornalista de Il Manifesto
Alessandro Braga, giornalista de Il Manifesto
Marco Bascetta, giornalista de Il Manifesto
Mirko Mazzali, avvocato
Dijana Pavlovic, mediatrice culturale
Fabrizio Bacciola, professore
Marco Rizzo promotore nazionale comunisti, sinistra popolare
Monica Perugini consigliere provinciale Mantova, sinistra popolare
Roberto Pavani consigliere provinciale Mantova sinistra popolare
Carlo Grassi assessore provinciale al lavoro Mantova sinistra popolare
Ilaria Reggiani consigliere comunale Ostiglia (MN), sinistra popolare
Andrea Zucchi consigliere comunale Suzzara (MN), sinistra popolare
Cristian Stefetta consigliere comunale San Giorgio (MN), sinistra popolare





Manifesto 17.09.09 - Leggi l'articolo
Manifesto 15.09.09 - Leggi l'articolo
Manifesto 12.09.09 -
Leggi l'articolo